Lui & Lei

ico2 nrifattascontornata

Lui e lei comunicano in modo simile, ma anche diverso. L’obiettivo di questa sezione è di illustrare i due mondi, i punti di vista differenti, le aspettative e le sensibilità di entrambi, così da migliorare efficacemente la comunicazione tra uomo e donna. Conoscere come pensa lui e cosa sente lei, cosa vuole lei e cosa si aspetta lui, permette una comunicazione meglio centrata sulle caratteristiche dell’altro/a, quindi più appropriata.

Neo mamme e neo papà troveranno inoltre suggerimenti sulla comunicazione nella fase gioiosa e delicata della nascita di una nuova vita in famiglia.

 

Benché il suo marchio sia "per sempre" l'amore ha problemi con il tempo. Come se pieno della gioia, della certezza, della vita e della bellezza incamerati nel folgorante inizio, volesse fare un fermo immagine sull'innamoramento e saltare direttamente all'eternità. Invece un mago cattivo, o se volete una fata saggia, lo scaraventano nel tempo, quello fatto di minuti e giorni inesorabilmente legati da un filo di normalità, e lo sfidano ad attraversare ciò che il tempo, scorrendo, porta con sé: il cambiamento. Così l'amore, che nasce come un dono, diventa nel tempo una vera impresa: faticosa sempre, a volte dura. Il principe diventa straccione, il cavallo azzoppato e la principessa piuttosto arruffata.

Non è facile spiegare e capire le dinamiche di coppia. Forse pochi crederebbero che per accrescere la soddisfazione di una coppia può servire un’attività avventurosa, stimolante e coinvolgente da vivere insieme, andare a scalare per esempio, percorrere in canoa un torrente, attraversare in barca un braccio di mare, insomma qualcosa di molto diverso da una vacanza qualsiasi.

Bisognerebbe che…lui dovrebbe…lei potrebbe….Usare il condizionale significa viaggiare nelle ipotesi, staccarsi dalla realtà per immaginare situazioni che non esistono ma che desideriamo o addirittura pretendiamo. Ci appelliamo alla giustizia, ai diritti, al rispetto. Il tempo passa, impieghiamo energie mentali ed emotive nell’immaginario, le situazioni e le persone non cambiano. Ci amareggiamo, siamo scontenti o rassegnati, le relazioni si guastano o si raffreddano. Chi ce lo fa fare? Prendiamo coscienza dei nostri desideri e dei cambiamenti che vorremmo negli altri. Parliamone con un amico, un’amica, una persona di fiducia: un secondo punto di vista ci aiuta a formarci una visione più equilibrata della realtà. Successivamente parliamone con la persona con cui siamo in contrasto. Esponiamo con calma un nostro desiderio, uno solo,  e chiediamo che cosa si potrebbe fare insieme per ottenere un piccolo cambiamento, uno solo. Un passo alla volta.

Marco Manica

Un uomo passeggia in una sera ventosa con la figlia piccola. Lei si spaventa per le ombre in movimento provocate dalle fronde degli alberi mosse dal vento.

Il padre le spiega ciò che sta accadendo: c’è vento, gli alberi si agitano e la luce dei lampioni proietta l’ombra dei rami in movimento. La bambina si tranquillizza. Le parole del padre hanno comunicato alla figlia il perché di quella situazione, che prima appariva paurosa.
Una funzione del dialogo è quella di descrivere la realtà e di approfondirne la conoscenza, proprio attraverso lo scambio dei punti di vista.

Lui arriva a casa, dà un bacio alla moglie, apparecchia la tavola e si mette a guardare il telegiornale. Lei si avvicina e gli racconta dell’idraulico che ha riparato male il lavandino. Lui continua a guardare la Tv e dice: “Ma cara, proprio adesso che stanno parlando del campionato?… E poi il lavandino può anche aspettare…ma non è quello del bagno piccolo, che non lo usa nessuno?”.

Domenica, 22/10/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»Lui & Lei

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.