Giovanni Paolo II comunicava al cuore della gente

Amava l’uomo, era libero dai condizionamenti del consenso, ascoltava molto, non temeva i suoi limiti. Così Papa Wojtyla era anche un grande comunicatore

Joaquin Navarro-Valls, per 22 anni direttore della sala stampa della Santa Sede, intervistato da Heinz-Joachim Fischer, corrispondente della Frankfurter Allgemeine Zeitung. Nel teatro Nuovo di Verona, il 20 aprile scorso, un incontro organizzato dall'associazione culturale "Pensieri parole azioni" e dal Rotary Club Verona Est, per ascoltare riflessioni dall'ultimo libro di Navarro Valls "A passo d'uomo".

Dal bellissimo ritratto di Papa Wojtyla, delineato da Navarro-Valls, composto da ricordi di eventi e personaggi della sua vita, abbiamo sintetizzato un breve profilo del Papa, evidenziando il suo amore per l'uomo e le sue doti di efficacissimo comunicatore. Tra virgolette le parole di Navarro-Valls.

Amava gli uomini. Amava la persona, ogni persona. "Si arrabbiava quando un essere umano veniva umiliato fisicamente e moralmente, si arrabbiava molto, perché lui credeva in modo straordinario a quei versetti della Genesi: Facciamo l'uomo a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza. Un'offesa all'uomo per lui era come una bestemmia, una ferita a Dio".

Viaggi internazionali. Quando iniziò a viaggiare, non si immaginava quale sarebbe stato l'esito di questi eventi; la realtà dimostrò il loro successo, però in quei trionfi lui era molto rilassato. Non gli importava il consenso della gente o il risultato mediatico.

"Nel primo viaggio negli Stati Uniti la stampa americana si domandava: dove sta il successo di questa persona, qual è il motivo? Un giornalista del New York Times scrisse che il successo era dovuto al "cantante", cioè al suo modo di comunicare, non al contenuto di quello che diceva". In realtà quando lui parlava in pubblico faceva esattamente il contrario di quello che insegnano le scuole e le tecniche di comunicazione più sofisticate: gli porgevano alcuni fogli scritti che lui semplicemente leggeva. Quindi la gente apprezzava e amava il contenuto di quello che diceva.

Leggi tutto...

Venerdì, 20/10/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»Rubriche»Il personaggio

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.