Elenco generale argomenti e rubriche-

Resilienza: resistere agli eventi avversi

Resilienza è la capacità di un materiale di resistere a urti improvvisi senza spezzarsi (Il Nuovo Zingarelli, ed. Zanichelli). E anche, per analogia, applicato alle persone, nel senso di reagire in modo costruttivo ad eventi traumatici. Un esempio è descritto da uno psicologo che assiste le persone colpite dal sisma in Emilia Romagna. ''Rivivere scosse di pari entità e a breve tempo da un primo forte sisma fa pensare: 'non finisce più'. Per qualcuno c'è stata un'accentuazione dell'ansia, ma non c'è né scoramento né rassegnazione. Se dovessi descrivere l'atteggiamento degli sfollati che sono ospiti qua userei un termine tecnico, resilienza, cioè la capacità di resistere agli eventi avversi''. (Il Resto del Carlino, 04.06.12).

Leggi tutto...

Brainstorming in famiglia

E' un modo intelligente e originale per stare insieme e trovare nuove idee e soluzioni

Il brainstorming è una tecnica creativa per inventare-trovare nomi, soluzioni , idee. Si basa sul pensiero libero, non censurato. Una regola è infatti quella di non commentare o criticare le idee che presentano gli altri.

Leggi tutto...

“Con questa persona non si può parlare…”

Se ci identifichiamo troppo con le nostre idee, ci sentiamo attaccati personalmente da chi esprime opinioni opposte

“Con questa persona non si può parlare…”? Perché? Perché non pensa seguendo il mio ragionamento, perché non vede le cose come me. Del resto anch’io seguo il mio pensiero. Io seguo me, lui segue sé stesso, quindi il dialogo si arresta.
Come non rovinare il dialogo? Come proseguire a parlare anche se siamo persone molto diverse e con punti di vista opposti? Ci può essere la tendenza a identificarsi eccessivamente con le proprie idee, in questo caso si percepiscono le opinioni degli altri diverse dalle proprie come un attacco personale, non solo un contrasto tra opinioni diverse.

Leggi tutto...

Secondo una recente ricerca un professionista in media manda e riceve 108 mail al giorno. Un'altra attesta che il 28 per cento del nostro tempo lavorativo lo usiamo smaltendo delle mail. Senza contare i messaggi sms, whatsapp, messanger, twitter e via così. Il cosiddetto "email overload" sta diventando un problema serio per molti. Con alcune conseguenze sociali molto pratiche. Molti per esempio pensano che aver mandato una mail equivalga al fatto che il destinatario l'abbia letta, in tempo reale magari. E invece sempre più spesso non è così” (Riccardo Luna, Fermiamo l'overdose di mail, La Repubblica, 28.06.14). Chiediamoci più spesso se quello che stiamo per scrivere è veramente necessario o risponde solo a un impulso. Facciamo qualche telefonata in più, che tiene più viva la relazione rispetto allo scritto. E rinunciamo anche a puntualizzazioni inutili, ad avere l’ultima parola, alla replica della replica. Più leggeri, più sereni, più liberi, più tempo.

La redazione

Giocare con i figli stimolando la fantasia

Domande insolite che fanno pensare i bambini

Se chiedo ai bambini: «Che cosa non si può comprare ed è molto importante?» in troppi non sanno rispondere. Ecco un gioco che si può fare dovunque: chi indovina più cose che non si possono comprare? L' amore. La simpatia. Il tempo libero è ideale per sviluppare la fantasia, che è il colore delle cose e allena a risolvere i problemi veri. Ci si può esercitare. Se camminassimo a testa in giù, come sarebbe il mondo? Se avessimo nel portafoglio 10 euro al giorno in tre come faremmo? Se il lavoro di papà non ci fosse, cosa potremmo fare? Non sono inutili acrobazie, ma educazione alla speranza e a far scaturire idee che cambiano il mondo o permettono di sopportarlo. 

Federica Mormando, psicoterapeuta - Corriere della Sera, 28.07.12 - http://archiviostorico.corriere.it/2012/luglio/28/Come_giocare_con_figli_educandoli_co_9_120728059.shtml

Leggi tutto...

Pagina 10 di 12

Lunedì, 25/06/2018

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.