Leggere le pagine di un libro ci mette in comunicazione con il suo autore e il suo mondo. Osservazioni, riflessioni, valori di un altro, che ci possono stimolare e arricchire. In questa rubrica pubblichiamo brani estratti da libri che riteniamo di valore. Una breve ricreazione intellettuale che può offrirvi l’occasione di nuove scoperte, nuovi punti di vista.


Come mele d'oro su un vassoio d'argento cesellato, è una parola detta a suo tempo. (Proverbi 25,11)

Sì perchè la stessa parola detta nel momento sbagliato può ottenere un effetto contrario a quello desiderato. Occhio dunque a scegliere il momento opportuno.

Leggi tutto...

Valorizzare il tempo

Imparare a vivere il presente perchè non ci sfugga di mano

Quante cose passano davanti ai nostri occhi costantemente! Chissà che il segreto non stia nel saperle trattenere, nel prenderne coscienza, nell’assaporarle, nel sentirsi protagonisti di questa meraviglia che è il vivere istante dopo istante, dimentichi del passato e anche del futuro: la vita è nel presente. Bisogna imparare a trattenere il presente, affinché non ci sfugga troppo in fretta dalle mani.

Leggi tutto...

"Michele, nove anni, è insicuro, solitario e ogni mattina accusa mille disturbi pur di non andare a scuola: i genitori non sanno più che fare. Finché un giorno scoppia in singhiozzi: "Sono cattivi con me". Michele è vittima di un gruppetto di prepotenti che lo tiranneggia, nell'indifferenza (o impotenza) dei compagni e nella distrazione dei docenti".
Siamo purtroppo abituati a leggere storie come questa, atti di bullismo che si verificano nelle scuole e in altri ambienti frequentati da giovani.
Per stimolare il dialogo in classe e a casa, LinkLibri ha distribuito nelle scuole di Torino, con il patrocinio del comune, una guida ai testi di vari editori che aiutano ragazzi ed educatori ad affrontare il fenomeno: Il bullismo. Guida ai 100 libri per capire. Chi è interessato può rivolgersi a info @beamarin.it, o scaricare la guida su linklibri.info.

Fonte: A. Barina, Il Venerdì di Repubblica, 31.08.12

Usare il tono di voce giusto

Così si evitano molti equivoci

Molti equivoci vengono dal tono della voce: un partner può fare una richiesta normale, ma il tono emotivo può essere estremamente autoritario, senza che ne sia consapevole. Questo può avvenire a causa del fatto che nella famiglia di origine era considerato normale dare ordini o avere un tono alto; il partner può reagire a questo tono sentendosi prevaricato; magari per un po' di tempo accetta questa modalità, in quanto anche lui non è consapevole, poi a un certo punto risponde in malo modo dicendo che non è un servo e scatta un litigio. Il problema si risolve migliorando il tono della voce e dimostrando che l'intenzione non è quella di dare ordini, ma di chiedere collaborazione; prendendo inoltre coscienza che è una modalità arcaica che sarebbe utile cambiare. 

G. Bassi, R. Zamburlin, La comunicazione nel rapporto di coppia, San Paolo, pp. 16-17

Leggi tutto...

Genitori che ascoltano volentieri i figli

Sedersi accanto al figlio adolescente, parlarsi a tu per tu, permettere che circolino i suoi pensieri

A volte basta poco per far stare bene qualcuno, per rompere il guscio della solitudine, per  fare un passo in quella direzione. Se di fronte abbiamo un dodicenne immuosonito e chiuso è molto più difficile, è inutile negarlo; ma si può comunque fare qualcosa, anche di piccolo, ma importante per un adolescente.

Amici Virtu@li>, il romanzo dello scrittore David Conati, racconta la storia del giovane Marco Borghesi, dodici anni, alle prese con una nuova classe. La strada è  in salita. Viene dalla campagna e si ritrova in una scuola di città, l’unico senza facebook, presto isolato, finisce per giunta per essere vittima dei bulli. E a casa non va meglio (i genitori sono separati tra l’altro). La pagina qui sotto racconta uno stralcio di conversazione in famiglia.

 

Leggi tutto...

Venerdì, 20/10/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»Rubriche»Pagine che insegnano

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.