Scrivere a mano stimola di più il cervello

Insegnare ai bambini e incoraggiare i ragazzi a scrivere bene a mano

Scrivere a mano attiva molte più aree cerebrali rispetto alla battitura di testi con il pc. Perché nel primo caso gli occhi e i movimenti della mano assistono e contribuiscono alla graduale creazione della lettera, cosa che non avviene quando si usa la tastiera. Lo hanno mostrato neurofisiologi norvegesi e francesi. Il pc non può sostituire l’unicità dello scrivere a mano. Quando poi la grafia è anche bella, chi legge ne ricava anche un piacere. Insegnare ai bambini e incoraggiare i ragazzi a scrivere bene a mano, li mette in condizione  di ricevere più stimoli al cervello e offre loro una possibilità in più di relazione con gli altri perché le parole tracciate dalla penna esprimono la propria personalità e confezionano un messaggio “personalizzato” per chi lo riceve.

Fonte: F. Cerati, Perché la calligrafia non deve morire, Nova-Il Sole 24 Ore,  01.09.13

1 comment

  • Comment Link
    Michael DallAgnello Martedì, 23 Dicembre 2014 17:25
    Grazie!
    Michael

    P.S. dire grazie è essere riconoscenti... ri-conoscere, cioè conoscere di nuovo, di più.

    Buon Natale

Lascia un commento

Lunedì, 23/10/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»L’arte di comunicare»La comunicazione scritta e con immagini»Scrivere a mano stimola di più il cervello

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.