Mail su mail... Troppe! Alleggeriamo la casella postale

Secondo una recente ricerca un professionista in media manda e riceve 108 mail al giorno. Un'altra attesta che il 28 per cento del nostro tempo lavorativo lo usiamo smaltendo delle mail. Senza contare i messaggi sms, whatsapp, messanger, twitter e via così. Il cosiddetto "email overload" sta diventando un problema serio per molti. Con alcune conseguenze sociali molto pratiche. Molti per esempio pensano che aver mandato una mail equivalga al fatto che il destinatario l'abbia letta, in tempo reale magari. E invece sempre più spesso non è così” (Riccardo Luna, Fermiamo l'overdose di mail, La Repubblica, 28.06.14). Chiediamoci più spesso se quello che stiamo per scrivere è veramente necessario o risponde solo a un impulso. Facciamo qualche telefonata in più, che tiene più viva la relazione rispetto allo scritto. E rinunciamo anche a puntualizzazioni inutili, ad avere l’ultima parola, alla replica della replica. Più leggeri, più sereni, più liberi, più tempo.

La redazione

Lascia un commento

Lunedì, 11/12/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»L’arte di comunicare»La comunicazione scritta e con immagini»Mail su mail... Troppe! Alleggeriamo la casella postale

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.