A tu per tu è meglio

Ci sono ragazzi (e anche adulti) che interrompono con un SMS una relazione di amicizia (cfr Z. Bauman, Vite di corsa).  Per evitare l’imbarazzo, l’ansia e il costo emotivo che comporta la dichiarazione a tu per tu. D’accordo, scrivere crea una distanza di protezione. Ma è solo “a tu per tu”, guardandosi in faccia che la persona conosce se stessa e l’altro. E in quella vicinanza, anche se impegnativa e faticosa, può saltar fuori qualche dettaglio, qualche verità nuova, prima nascosta, che ricompone il mosaico e magari rinsalda il rapporto. 

Lascia un commento

Lunedì, 11/12/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»Rubriche»IDEA! Consigli pratici»A tu per tu è meglio

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.