“Bisognerebbe che lui/lei cambiasse…”

Bisognerebbe che…lui dovrebbe…lei potrebbe….Usare il condizionale significa viaggiare nelle ipotesi, staccarsi dalla realtà per immaginare situazioni che non esistono ma che desideriamo o addirittura pretendiamo. Ci appelliamo alla giustizia, ai diritti, al rispetto. Il tempo passa, impieghiamo energie mentali ed emotive nell’immaginario, le situazioni e le persone non cambiano. Ci amareggiamo, siamo scontenti o rassegnati, le relazioni si guastano o si raffreddano. Chi ce lo fa fare? Prendiamo coscienza dei nostri desideri e dei cambiamenti che vorremmo negli altri. Parliamone con un amico, un’amica, una persona di fiducia: un secondo punto di vista ci aiuta a formarci una visione più equilibrata della realtà. Successivamente parliamone con la persona con cui siamo in contrasto. Esponiamo con calma un nostro desiderio, uno solo,  e chiediamo che cosa si potrebbe fare insieme per ottenere un piccolo cambiamento, uno solo. Un passo alla volta.

Marco Manica

Additional Info

  • Sottotitolo: Per uscire dalle ipotesi e dalle incomprensioni, parlarsi apertamente ed esprimere un desiderio alla volta

Lascia un commento

Lunedì, 11/12/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»Lui & Lei»La comunicazione profonda»“Bisognerebbe che lui/lei cambiasse…”

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.