Compiti a casa: offrire sostegno e incoraggiare a proseguire

1 comment

  • Comment Link
    Sandro Lunedì, 04 Febbraio 2013 18:17
    Ciao e buona serata,
    ho avuto questa esperienza la settimana scorsa.
    Torno a casa dal lavoro e subito mio figlio mi fa leggere una quindicina di fogli che servivano per preparare una verifica il giorno dopo. Stavo per sbuffare e dire: ... sempre all' ultimo giorno!
    Ho preso i fogli, li ho guardati dicendo che prima mangiavo e poi li leggevo. Così ho fatto. Quando ho finito di leggerli, Giorgio mi ha passato la sua relazione in cui esprimeva ciò che questo testo aveva suscitato in lui e un suo piccolo commento.
    Mi sono permesso di scrivere a matita che è stato molto bravo e chiaro ad interpretare il testo a parte qualche errore di ortografia.
    Lui è stato di una felicità grandissima e mi ha detto: ...grazie papi, mi hai dato tanta fiducia, domani posso fare bene la verifica.
    Oggi mi ha chiamato dicendomi di avere preso 85 su 100.
    Tante volte, come dite Voi, serve poco.

Lascia un commento

Lunedì, 11/12/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»Rubriche»Comunicare a fumetti»Compiti a casa: offrire sostegno e incoraggiare a proseguire

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.