Furtarello di uva al supermercato

Ci scrive Lucia da Novara che un sabato mattina, facendo la spesa al supermercato, si è imbattuta in un bambino intraprendente.

Un bambino di 4 anni circa, dall'aria furbacchiona, gironzola disinvolto tra i banchi della frutta. Proprio all'altezza del viso si trova la cassetta dell'uva. Bei grappoli , con acini grossi grossi. Zaffete..., ne afferra uno e comincia soddisfatto a mangiare. La mamma, ignara dell'avventura in corso, prosegue a scegliere insalata e porri qualche metro più in là. Io guardo il bambino e gli faccio "eh-eh!", un po' seria, un po' indulgente. Lui mi sorride con una smorfia di superiorità e mi fa una sbracciata verso l'alto come per dirmi "ma va là!!!...". E continua a mangiare. Caspita, che determinazione! La mamma infine se ne accorge. "Ma cosa fai Giorgio, non si può". E lui continua a mangiare. " ...e poi l'uva è sporca..." prosegue la mamma, e intanto gli prende i resti del grappolo, va alla bilancia, pesa e ritira il biglietto con il prezzo. Il grappolo saccheggiato è assicurato e Giorgetto può godersi la soddisfazione che la sua operazione è andata a buon fine. Voi che ne dite?

Cara Lucia, anche in futuro il nostro eroe potrà ripetere lo stesso copione, perché la mamma poi pagherà e risolverà i problemi pratici a seguito delle sue azioni. A meno che la mamma non cambi tattica e si occupi più di Giorgio che della spesa, o, meglio, si occupi della spesa assieme a Giorgio. E' un bambino che ha iniziativa, passa all'azione, si muove a suo agio: sono buone qualità, che se formate e guidate anche nelle semplici situazioni quotidiane possono far saltar fuori un ragazzo maturo.

La redazione

Additional Info

  • Sottotitolo: Approfittare delle situazioni quotidiane per educare i bambini ai comportamenti corretti

Lascia un commento

Lunedì, 11/12/2017

Ultimo aggiornamento03:21:24 AM

I più letti del mese

Contatti

Seguici

Ti trovi qui:Home»Macroaree»I figli»I più piccoli»Furtarello di uva al supermercato

Utilizziamo i cookie esclusivamente per consentire e facilitare la tua navigazione nel sito.

Se consulti il nostro sito, assumiamo che tu lo faccia liberamente e che sia d'accordo con quanto indicato sopra.